Home » » Plastic free, la Perla raccoglie la sfida 

 

Plastic free, la Perla raccoglie la sfida 

LA DELIBERA. La giunta Tidei  pronta ad intraprendere un percorso di maggiore tutela dell’ambiente
L’iniziativa è stata fortemente voluta dagli assessori Minghella e Bianchi

SANTA MARINELLA – La Perla del Tirreno raccoglie la sfida del progetto “Plastic Free”, che non è solo uno slogan, ma una delibera della giunta comunale proposta e fortemente voluta dagli assessori alle Attività produttive e all’ambiente Emanuele Minghella e Andrea Bianchi. E’ stato inoltre creato un logo che diventerà il simbolo di riconoscimento per tutti coloro che intendono aderire al progetto. Plastc Free è un motto, un modo di pensare, un modo di essere, una rivoluzione mentale, una sfida istituzionale che corre di pari passo con i progressi della scienza. “L’obiettivo – dice Minghella - è quello di intraprendere un percorso che porti alla rimozione di tutta la plastica monouso dalle strutture comunali, comprese le sale conferenze e i centri civici, le scuole, con particolare attenzione a quelli derivati dalla vendita diretta o tramite distributori automatici ed alla somministrazione di cibi e bevande”. “Tutto questo è possibile – prosegue Minghella – attraverso una campagna di informazione e sensibilizzazione per tutti i dipendenti del Comune, nelle scuole e soprattutto in città. Importante l’adesione ricevuta al momento dalle attività commerciali che hanno abbracciato la proposta con entusiasmo dimostrandosi disponibili alla collaborazione attiva, già da questa stagione – conclude Minghella – le attività della frazione di Santa Severa sono ufficialmente plastic free”. “Si inizia subito con il divieto, in occasione di feste e sagre pubbliche, per gli esercenti, di commerciare o esporre agli utenti sacchetti nonché stoviglie che non siano in materiale degradabile e compostabile – prosegue Bianchi - in occasione dell’arrivo della stagione turistica, appare indispensabile iniziare con Santa Severa, luogo di maggior concentrazione degli stabilimenti balneari del territorio e a più alta frequentazione turistica, considerata anche la vicinanza del castello”. 

(12 Giu 2019 - Ore 10:06)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.


Quotidiano telematico fondato nel 1999 da Massimiliano Grasso - © Copyright Retimedia, c.f. 10381581007 - Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471 - Direttore responsabile Luca Grossi - Riproduzione riservata.
E' vietato ogni utilizzo di testi, foto e video senza il consenso scritto dell'editore - Privacy Policy