Home » Acea Ato 2 chiude i rubinetti: il caso verso una soluzione

 

Acea Ato 2 chiude i rubinetti: il caso verso una soluzione

I distacchi sarebbero dovuti al mancato pagamento delle bollette per mancato recapito

SANTA MARINELLA – Sembra trovare uno sbocco positivo la questione sollevata nei giorni scorsi da alcuni residenti della Perla del Tirreno, riguardante il distacco del servizio idrico da parte di Acea Ato 2. La chiusura dei rubinetti effettuata dall’azienda romana  è giustificata dal fatto che diverse persone non hanno provveduto al pagamento delle bollette. Sulla questione, interviene il capogruppo consigliare di maggioranza Pierluigi D’Emilio, che sui social avverte la cittadinanza di essersi interessato alla vicenda. “Informo che Acea Ato 2 sta procedendo a maldestri distacchi per forniture di acqua – dice D’Emilio - dopo contatti e discussioni e constatato che quasi tutti distacchi sono dovuti a mancato recapito delle bollette o i mancati riscontri da parte di avvenuti pagamenti, abbiamo concordato con Acea di rivolgersi allo 0766/ 671631, riferimento la signora Maila Torroni, a cui inviare le segnalazioni che verranno tempestivamente girate alla stessa Acea, per controllare ed eventuale annullare i distacchi del servizio idrico e il ripristino immediato della fornitura . La procedura sta funzionando bene e quindi, se necessario, si devono informare quei cittadini che si trovano in difficoltà”. La vicenda, aveva preso il via, dalle proteste di una signora che, su Facebook, aveva chiamato a raccolta tutte quelle famiglie che avevano subito il distacco dell’acqua per vari motivi. La stessa signora, aveva anche girato le proteste all’amministrazione comunale nella speranza di coinvolgerla. Dopo settimane di incontri e chiarificazioni, sembra che la questione sia andata a buon fine. “Voglio ringraziare il delegato comunale all’Acea Pietro Andolfi – dice Marina Ugolini - per aver aiutato e consigliato tutti quelli che erano nella mia stessa situazione. Quindi i 200 euro dovuti per il distacco e il riallaccio dell’acqua sono stati tolti. Grazie anche si è interessato con Acea e mi ha fatto contattare i responsabili della società romana, per risolvere anche il problema della bolletta di 4.500 euro che mi sono vista recapitare e che, naturalmente, è sbagliata”.

(16 May 2019 - Ore 10:29)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.


Quotidiano telematico fondato nel 1999 da Massimiliano Grasso - © Copyright Retimedia, c.f. 10381581007 - Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471 - Direttore responsabile Luca Grossi - Riproduzione riservata.
E' vietato ogni utilizzo di testi, foto e video senza il consenso scritto dell'editore - Privacy Policy